Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.womaninpower.it/home/we/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5837
Seleziona una pagina

La donazione dell’opera di una grande artista milanese avviene in un momento in cui il Consiglio comunale ha giustamente chiesto all’Amministrazione di realizzare il primo monumento dedicato a una donna –  ha detto l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran -. Bene quindi ospitare un bronzo simbolo della forza e virtu’ femminile. In continuita’ con questo, ci impegniamo ora a dare al piu’ presto alla citta’, come votato dal Consiglio, una statua dedicata a una delle tante donne che con il loro impegno hanno dato un contributo alla crescita della nostra societa’, riconoscendone il ruolo di ambasciatrici di Milano nel mondo” (Fonte Il Giorno) 

Sembra incredibile, eppure è così: la grande città di Milano ha dovuto attendere il  2019 (il 27 settembre per la precisione), per inaugurare un monumento realizzato da un’artista donna. Una donna avvolta da una tunica, un bronzo alto oltre tre metri e mezzi è l’opera scelta per rappresentare l’arte di Rachele Bianchi, artista eclettica venuta a mancare il 22 settembre 2018. L’opera è stata donata dal figlio Giuseppe Bariona che, insiemere agli eredi, ha fondato l’Associazione Culturale Archivio Rachele Bianchi. Ma non vogliamo svelarvi troppo e vi invitiamo ad ascoltare l’intervista al curatore dell’Archivio Giorgio Uberti realizzata in collaborazione con MuseoCity.

Scopri PAUSA CAFFE’ MUSEOCITY

L’Associazione MuseoCity presenta Pausa Caffè MuseoCitypodcast dedicato al mondo dei musei realizzato grazie al prezioso contributo di MUMAC – Museo della macchina per il caffè dGruppo Cimbali, la più importante esposizione di macchine per caffè espresso professionali al mondo.Il progetto vuole dare voce a tutti quei musei della città metropolitana di Milano non visitabili da settimane che, anche a porte chiuse, hanno tanto da raccontare, e lo fa con una radio on demand, i cui singoli contenuti saranno disponibili online e scaricabili sui propri devices.
Pausa Caffè MuseoCity offre un racconto ricco di curiosità che si snoda attraverso la città: un appuntamento che potrebbe diventare un rito, come il caffè, tracce audio – disponibili su SpotifySpreakereStorytel– che è possibile ascoltare più volte, anche off-line, in qualsiasi momento della giornata. A partire dal lancio di domenica 5 aprile alle ore 11.30, ogni settimana, il mercoledì alle ore 11 verranno proposti nuovi contenuti della durata di 10-15 minuti con il format di una trasmissione radiofonica animata da tre conduttori – Jacopo Balestrini, Laura Defendi, Davide Sanavio – che si alternano nell’intervistare direttori e curatori di alcune delle 89 istituzioni che ad oggi compongono il  circuito MuseoCity. Introduce il progetto con un suo contributo audio l’ Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, che negli ultimi anni ha sostenuto tutte le arti con grande impegno, anche dando vita con l’Associazione MuseoCity alla manifestazione diffusa Milano MuseoCity che promuove tutti i musei della città e vede ogni anno la
partecipazione di oltre 70.000 persone. Al podcast è affiancata anche una Call To Action che invita i musei a proporre una selezione di brani musicali, evocativi di opere e oggetti d’arte, che vengono poi raccolti in playlist sul profilo Spotify di MuseoCity.La prima puntata del progetto sarà dedicata al MUMAC, un viaggio alla scoperta del design, della tecnologia e del costume legati a un intero settore produttivo del made in Italy, quello delle macchine per caffè espresso professionali.
Pausa Caffè MuseoCity nasce con l’obiettivo di offrire nuove chiavi di lettura delle istituzioni museali, spunti di riflessione e approfondimenti culturali per l’ascoltatore, in attesa di poter tornare presto a fruire dell’ immenso patrimonio artistico e culturale della città e del nostro Paese, fonte inesauribile di ispirazione e bellezza.Ospiti e calendario disponibili sul sito di MuseoCity.

ASSOCIAZIONE MUSEOCITY: MuseoCity è un’Associazione senza scopo di lucro che opera per la promozione e valorizzazione del grande patrimonio museale della città di Milano e del suo Hinterland. La sua mission è quella di favorire la partecipazione di un pubblico sempre più vasto alla vita artistico-culturale della città, anche proponendo ai Musei delle opportunità per renderli sempre più confortevoli e accoglienti. Dal 2017 l’Associazione, in stretta collaborazione con il Comune di Milano,  Assessorato alla Cultura, organizza nel primo fine settimana di marzo un format di tre giorni di eventi intitolato Milano MuseoCity, che coinvolge oltre 85 musei e vede l’affluenza di oltre 70.000 persone. Dal 2019, grazie anche al contributo di Fondazione Cariplo, l’Associazione ha potuto sviluppare durante tutto l’anno diverse attività volte a far conoscere la bellezza dei musei a numerosi visitatori, con particolare attenzione ai bambini. Comitato Scientifico: Anna Detheridge, Fulvio Irace, Christine Macel Consiglio Direttivo:   Maria Grazia Mazzocchi, Peter Hefti, Fulvio Irace MUMAC – Museo della macchina per caffè di Gruppo CimbaliMUMAC – Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali, grazie alle collezioni Cimbali e Maltoni è la più grande esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine professionali per il caffè espresso; con più di 100 pezzi esposti all’interno dell’headquarter del Gruppo
Cimbali situato a Binasco (Milano) racconta più di 100 anni di storia e di evoluzione di un intero settore del Made in Italy.Oltre alla parte
espositiva, MUMAC è dotato di altri 200 pezzi a disposizione per rotazioni all’interno del museo o prestiti worldwide e di un fondo librario di cui fanno parte 1.300 volumi tematici e circa 25 mila documenti tra foto, brevetti, lettere, cataloghi e tutto il materiale necessario per ricostruire la storia della macchina per caffè espresso.MUMAC organizza inoltre, iniziative culturali ed educational dedicati a scuole, università e famiglie e, attraverso MUMAC Academy, corsi rivolti ai professionisti del settore e ai coffee lovers.